Viniesaporioltrepo.it non è più dipsonibile qui. Si invita a visitare oltrepopavese.com.

Vacanze in Lombardia

Com'è noto, la Lombardia è la regione più duramente colpita dall'epidemia di Coronavirus. Uno dei territori più ricchi d'Italia a livello di hospitality, con 17 milioni di visitatori nel solo 2018 (dato raccolto da PoliS-Lombardia), ora il suo sistema turistico rischia di incepparsi in maniera gravissima. Questo settore è strettamente allacciato al comparto produttivo che a sua volta fa da motore all'intera Penisola.

Un sito per rimettere in moto l'economia turistica

Quando il ministro Franceschini, nell'approvare il Bonus vacanze, si è appellato agli italiani per trascorrere periodi di relax nella nostra nazione, il primo pensiero è volato proprio alla Lombardia e alla sua ricchezza artistico-naturalistica.

Questo sito vuole svolgere una funzione di promotore, svelando segreti e tesori di una regione troppo spesso finita nel cono d'ombra della sola Milano.

Dai laghi alle montagne

Ci sono i laghi, certo: Garda, Como, Maggiore, Iseo sono affascinanti e attirano turisti anche nelle stagioni dall'afflusso minore. Ma la Lombardia è anche una meta privilegiata per gli amanti degli sci: da Bormio a Livigno, le destinazioni bianche non mancano.

Eppure in pochi pensano alla Lombardia come a uno scrigno per le città d'arte come Mantova, Cremona, Pavia, e poi ancora Bergamo e Brescia. Imperdibili e ingiustamente poco considerate, eppure magiche e dalle atmosfere autentiche.

E ancora i parchi: Stelvio, Alto Garda, Adamello, Orobie Bergamasche... Sono solo alcune delle zone protette dove poter contemplare la natura di questa zona dello Stivale in un contesto incontaminato.

Senza scomodarsi a citare Salò e Sirmione, Monte Isola o Tremosine, Monza o Tirano, è evidente che siamo di fronte a un luogo incantevole, dalle mille attrattive: se ne parlerà più diffusamente nelle prossime pagine!